News

Sintesi misure a sostegno della liquidità delle imprese

27 marzo 2020
Ecco le misure a sostegno della liquidità delle imprese danneggiate:

Le micro, piccole e medie imprese, compresi i professionisti e le ditte individuali, che hanno una situazione debitoria nei confronti degli istituti di credito, intermediari finanziari ed altri soggetti abilitati alla concessione del credito, possono richiedere che:

· i fidi a revoca e i prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti in essere dal 29/02/2020 non siano revocati neanche in parte fino al 30/09/2020.
· il rimborso dei prestiti non rateali che scadono prima del 30 settembre 2020 è posticipato, al 30 settembre 2020.
· il pagamento delle rate o dei canoni di leasing relativi ai mutui e altri finanziamenti, anche quelli agevolati e assicurati, a rimborso rateale, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie, in scadenza prima del 30 settembre 2020 è sospeso sino al 30 settembre 2020. E’ facoltà dell’impresa richiedere la sospensione dell’intera rata o solo del conto capitale.

Per accedere alle misure, l’impresa non deve avere posizioni debitorie classificate come esposizioni deteriorate, ripartite nelle categorie sofferenze, inadempienze probabili, esposizioni scadute e/o sconfinanti deteriorate. In particolare, non deve avere rate scadute da più di 90 giorni.

I soggetti che intendono accedere alle misure devono presentare dalla data di entrata in vigore del decreto-legge alla propria banca/intermediario finanziario una specifica comunicazione, corredata della dichiarazione con la quale l'impresa autocertifica ai sensi dell'art. 47 DPR 445/2000 di aver subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell'epidemia da COVID-19. (modello che viene fornito dalla banca o intermediario finanziario).

b) Inoltre le imprese colpite da Covid, per un periodo di 9 mesi dall’entrata in vigore del decreto possono richiedere finanziamenti per liquidità garantiti all’80% dal Fondo di Garanzia;
tale garanzia è a titolo gratuito e sarà possibile richiedere tale copertura anche per finanziamenti fino a 18 mesi meno un giorno di importo fino a 3.000,00 euro.

Anche gli operatori di microcredito possono richiedere tale garanzia a fronte di una richiesta minima di 40.000,00 euro.

Per info Ufficio Credito Cna La Spezia: Giacomo Fiore fiore.sp@cna.it/ 0187 598073 o Stefani Costa costa.sp@cna.it/ 0187 598072.

Pagina generata in 0.29446601867676 secondi