News

Proroghe in materia di rifiuti con il decreto Sostegni

29 marzo 2021
Essendo stato pubblicato in Gazzetta ufficiale Il Decreto Sostegni (in vigore dal 23 marzo 2021), risultano essere state attivate alcune proroghe in materia di rifiuti e TARI:


Per quanto riguarda l’obbligo introdotto con il D.Lgs.116/2020, per le imprese di scegliere di avvalersi o meno del servizio pubblico di gestione dei rifiuti per la gestione dei rifiuti urbani, è previsto che occorra comunicare la scelta entro il 31 maggio di ogni anno al Comune o al gestore del servizio rifiuti in caso di tariffa corrispettiva.

Limitatamente all'anno 2021 i comuni possono approvare entro il 30 giugno le tariffe e i regolamenti della TARI e della tariffa corrispettiva; la proroga vale anche in caso di esigenze di modifica a provvedimenti già deliberati. In caso di approvazione dei provvedimenti sulla TARI o sulla tariffa corrispettiva successivamente all'approvazione del proprio bilancio di previsione, il comune provvede ad effettuare le modifiche al bilancio di previsione alla prima variazione utile.

Pagina generata in 0.33062601089478 secondi