News

Problemi nel conferire il liquame ad Acam? Cna La Spezia ha in previsione un incontro tra imprese interessate e Acam

20 settembre 2018
Cna La Spezia informa le imprese che hanno segnalato di aver riscontrato serie difficoltà nel conferire il liquame ad Acam che è previsto un incontro, su proposta della stessa società, con le attività interessate dalla problematica al fine di verificare la possibilità di programmare, per quanto possibile, i flussi di conferimento.
A seguito delle segnalazioni delle imprese l’associazione di categoria ha infatti richiesto un chiarimento a Acam incontrando i referenti Marco Fanton e Sandra Maggiani che hanno ammesso di conoscere la questione dando sin da subito piena disponibilità a cercare delle soluzioni allo scopo di risolverla del tutto o almeno mitigarla direttamente con le imprese interessate e, se necessario, suggellando il tutto con convenzioni ed accordi mirati.

La questione, già riscontrata negli scorsi anni durante la stagione estiva, si è acuita nel 2018 per due ragioni: in parte per effetto della normativa che pone dei limiti alla ricezione per ogni impianto e, soprattutto, perchè Acam gestisce, a oggi, un unico impianto realmente utilizzabile per i conferimenti. Si tratta della struttura di Follo, visto che quella degli Stagnoni non può accettare liquami dall’esterno e Silea ha avuto seri problemi di tenuta causati da questioni funzionali, ed essendo per quest’ultimo impianto già iniziato il piano di risistemazione e riammodernamento del sito che non consentirà la piena funzionalità prima di almeno altri due anni.

Cna La Spezia invita le imprese interessate all'incontro in programma con Acam a contattare i propri uffici telefonicamente allo 0187 598080 o via mail a info@sp.cna.it o cetus.sp@cna.it.

Pagina generata in 0.33296608924866 secondi