News

19-06-2020

Rete Imprese Italia sull’avviso pubblico per l’affidamento delle spiagge libere comunali del Comune di Sarzana

“Davvero una vicenda da dimenticare e su cui consigliamo l’Amministrazione Comunale di Sarzana di voltar pagina velocemente, se davvero c’è la volontà di perseguire l'interesse della collettività e non quello di pochi”. Cna, Confesercenti, Confcommercio e Confartigianato unite nella sigla di Rete Imprese Italia, a fronte di quanto emerso dalle cronache, non possono infatti che esprimere: “forte perplessità per la scelta dell'Amministrazione di confermare la bontà di un bando che secondo noi presentava dei punti, eufemisticamente parlando, abbastanza singolari.

"Stiamo parlando dell’”avviso pubblico per l'affidamento del servizio di pulizia, salvataggio e contingentamento delle spiagge libere comunali” per la stagione estiva 2020 che è riuscito a bruciare sui tempi persino la deliberazione della Regione Liguri   dettaglio

18-06-2020

Buone notizie per la nautica del Golfo: concesso approdo temporaneo pontile galleggiante per sbarco/imbarco noleggio e locazione

Grazie all'incontro che richiesto da CNA con l'Autorità di Sistema portuale del Mar Ligure Orientale e il successivo sopralluogo in passeggiata Morin, alla ricerca di un ulteriore spazio di approdo imbarco e sbarco alla Spezia, è stato individuato e concesso un approdo temporaneo per la stagione estiva 2020 nel tratto di Pontile galleggiante antistante il Porto Mirabello.

La decisione è stata valutata data l'inadeguatezza delle due aree individuate lo scorso anno e, soprattutto, vista la particolarità della stagione attuale, che vedrà maggior complessità e la necessità spazio temporale ampio da dedicare nelle operazioni di approdo a fronte delle Misure anti COVID-19. Lo spazio dello sbarco/imbarco sarà consentito sia alle unità a noleggio che a quelle in locazione.

"Ringraziam   dettaglio

18-06-2020

Conai: dal 1° luglio adesione solo on-line

Si informa che dal 1° luglio 2020 sarà obbligatorio presentare la domanda di adesione al CONAI esclusivamente attraverso il servizio "Adesione online" dal portale impresainungiorno.gov.it.

Il servizio Adesione on line può essere utilizzato anche per comunicare variazioni anagrafiche (intervenute dopo l'adesione) o il recesso. In caso di recesso, la comunicazione deve essere effettuata prima della cancellazione dell'impresa dal Registro Imprese.

Fino a tale termine resteranno attivi i canali tradizionali per l'invio della modulistica di adesione e variazione dati (PEC e posta raccomandata A.R.).

Ricordiamo inoltre che da quest'anno è stata introdotta la possibilità di un'ammissione semplificata al Conai per i produttori o utilizzatori di imballaggi con ricavi complessivi annui delle   dettaglio

15-06-2020

CNA: “Bene il potenziamento al 110% dell’Ecobonus ma restano le criticità sullo sconto in fattura. Aumentare del 10% le detrazioni che non rientrano nel superbonus”

Il potenziamento al 110% degli incentivi fiscali per i lavori di efficientamento energetico e per l’edilizia sostenibile può generare una scossa positiva all’economia.

CNA valuta in modo positivo il rafforzamento dello strumento ed apprezza che nel DL Rilancio sia stata introdotta, finalmente, la possibilità di trasformare le detrazioni in crediti fiscali cedibili anche alle banche e intermediari finanziari. CNA auspica che il contributo venga esteso anche alle seconde case e agli immobili strumentali.

Tuttavia la Confederazione ribadisce il rammarico per la conferma dello sconto in fattura che trasferisce, in modo assolutamente ingiustificato, alle imprese l’onere di anticipare il contributo statale riconosciuto al committente. Si tratta di una discriminazione e penalizzazione nei confronti delle imprese più piccole come riconosciuto i   dettaglio

12-06-2020

Da lunedì al via alle richieste per contributi a fondo perduto previsti dal Dl Rilancio. Ecco chi può fare richiesta

Da lunedì 15 giugno fino al 13 agosto 2020 per i titolari di partita IVA che esercitano attività di impresa (società e cooperative), lavoro autonomo (ovvero commercianti ed artigiani) e titolari di reddito agrario, sarà possibile fare richiesta, con apposita procedura telematica nel portale "Fatture e corrispettivi" del sito Agenzia delle Entrate, di contributo a fondo perduto (Art. 25 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34).

Il contributo può essere richiesto personalmente o tramite Intermediario riconosciuto, come i centri d’assistenza fiscale, che devono essere muniti di apposita delega ed essere abilitati all'accesso al cassetto fiscale del richiedente.

Il primo requisito necessario è il conseguimento, nell’anno 2019, di un ammontare di ricavi o compensi non superiore a 5 milioni di euro. Oltre a   dettaglio

12-06-2020

Esenzione semestrale dal canone RAI per mancato possesso Tv

Si avvicina la scadenza del 30 giugno per l’esenzione semestrale dal canone RAI motivato da mancato possesso dell’apparecchio televisivo.
La scadenza per l’esenzione annuale era il 31 gennaio: chi è arrivato tardi si è visto addebitare sulla bolletta elettrica le prime rate da 9 euro (se la bolletta è bimestrale da febbraio, addebiti da 18 euro di canone TV e via dicendo). Chi avesse mancato la scadenza di gennaio, infatti, può ancora ottenere il riconoscimento del diritto all’esenzione per il secondo semestre, così da non vedersi più addebitare l’abbonamento dopo giugno (quindi, alla fine pagherà 45 euro).
P er informazioni e appuntamento richiesta esenzione ufficio CNA INSIEME tel 0187598080.

11-06-2020

Webinar Superbonus 110%: interventi ammessi e modalità per fruire degli incentivi

Nuovo appuntamento dedicato all’approfondimento online organizzato da Cna La Spezia: martedì 16 giugno alle ore 17.30 si tratterà del Superbonus 110% previsto dal Decreto Rilancio.

L’ingegnere Massimiliano Rossi illustrerà le tipologie di lavori e le modalità per poter accedere al superbonus. Per partecipare basta richiedere il link al webinar scrivendo alla mail: sindacale@sp.cna.it.


Tra gli interventi possibili ci sono:

- Cappotto termico in condominio, ovvero la coibentazione di strutture opache verticali e orizzontali, se è interessato più del 25% della superficie disperdente su una spesa di 60 mila euro (spese da luglio 2020 a fine 2021);

- Isolamento del tetto di un edificio, ovvero il rifacimento di una casa singola con coibentazione, a condizione sempre di un’incidenza su   dettaglio

10-06-2020

ISTANZA CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO

La sintesi sull’istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto (Art. 25 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34) da parte della referente dell’area Fiscale Cna La Spezia dottore commercialista Luciana Pittameglio.

Soggetti interessati alla presentazione dell’istanza

Il contributo a fondo perduto può essere richiesto: dai titolari di reddito agrario di cui all'art. 32 del TUIR con volume d’affari nell’anno 2019 non superiore a 5 milioni di euro; dagli altri soggetti con ricavi di cui all'art. 85, comma 1, lett. a) e b), del TUIR o compensi di cui all'art. 54, comma 1, del medesimo TUIR non superiori a 5 milioni di euro nel periodo d'imposta precedente a quello in corso alla data di entrata in vigore del decreto.

Il contributo in ogni caso non spetta: ai soggetti la cui attività risulti cessata al   dettaglio

10-06-2020

Risultati raggiunti dal Manifesto Cna

Gli Artigiani e le Piccole Imprese hanno proposto, poco più di un mese fa, 12 misure straordinarie per limitare il tracollo economico e rimettere in moto la ripresa del Paese.

Molti risultati sono già stati raggiunti.

Sulle restanti misure stiamo lavorando con impegno per centrare tutti gli obiettivi entro il prossimo decreto semplificazione.
Vogliamo che il manifesto-appello voluto dall’Italia degli imprenditori diventi una concreta realtà.

Solo così gli Artigiani e le Piccole Imprese potranno avere strumenti e risorse per affrontare e vincere questa difficilissima sfida.

Credito senza vincoli- centrato
Richiesta: tasso zero, dieci anni, garantito 100% dallo Stato per Artigiani Imprese e Professionisti. Lettera R per confidi.
Risultato: finanziamenti fino a 25 mila euro con gara   dettaglio

26-05-2020

Credito. Indagine CNA: oltre il 70% delle imprese ha fatto ricorso alle misure di sostegno, ma procedure troppo lunghe

Oltre 7 imprese su 10 hanno fatto ricorso alle misure di sostegno ma lamentano tempi lunghi delle procedure Il 53% ha chiesto credito aggiuntivo e il 47,6% la moratoria

Oltre il 70% delle imprese ha fatto ricorso ad almeno uno degli strumenti messi in campo dal Governo per fronteggiare le esigenze di liquidità innescate dalla crisi provocata dal virus. È quanto emerge da una indagine svolta dalla CNA presso un campione di circa 7mila imprese di cui l’87% rappresentato da micro imprese (fino a 4 dipendenti).

La maggioranza (il 53%) ha presentato domanda per ottenere credito aggiuntivo grazie al potenziamento del Fondo di garanzia previsto da decreto liquidità, il 47,6% del campione ha fatto ricorso alla cosiddetta moratoria e solo poco più del 13% ha attivato lo strumento di rinegoziazione del debito contenuto sempre nel decreto liquidità.

Le misure varate dal Governo quindi hanno incontrato l’interesse del sistema produttivo. Più articolata invece la misurazione dell’efficienza degli strum   dettaglio

22-05-2020

Guida al DL Rilancio con un webinar organizzato da Cna La Spezia. In allegato la sintesi delle principali misure

Come districarsi tra gli oltre 260 articoli del Decreto Rilancio e conoscere al meglio tutte le possibilità fornite da Bonus e agevolazioni previste per le imprese e i cittadini? Nessun problema: ci pensa Cna.

Venerdì 22 maggio dalle ore 17 sarà possibile approfondire le misure del Decreto grazie alla sintesi e alla guida fornita dal direttore della Cna Spezzina Angelo Matellini in un video incontro organizzato per meglio conoscere i dettagli delle misure a supporto delle aziende, delle famiglie e dei cittadini.

Per partecipare al webinar basta scrivere una mail sindacale@sp.cna.it o un messaggio whatsapp al 333 5488079.

Per chi non potesse partecipare Cna La Spezia resta a disposizione per informazioni e supporto in relazione ai bonus, alle detrazioni e agli incentivi presenti con i propri uffici ai contatti mail sindac   dettaglio

19-05-2020

Incentivi Eblig a favore delle imprese che nel 2019 abbiano affrontato spese per certificazioni, riduzione premi Inail e sicurezza sul lavoro

Entro il 31 maggio 2020 è possibile chiedere ad EBLIG (Ente Bilaterale Ligure dell’Artigianato) l’erogazione di incentivi a favore delle imprese che nel 2019 abbiano affrontato spese di:


Certificazione:

Rinnovo della Certificazione Ambientale ai sensi della Uni EN ISO 14001, del Sistema di Gestione della Qualità ai sensi della UNI EN ISO 9001, del Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro ai sensi della Uni EN ISO 45001 e/o OHSAS 18001;
Apposizione del marchio CE attestante la conformità delle macchine immesse in circolazione ai Requisiti Essenziali di sicurezza definiti per l’intero territorio comunitario sulla base della Direttiva Europea 98/37/CE e successive modificazioni;
Certificazione dei sistemi qualità secondo le orme UNI EN serie ISO 9001 (vengono ammessi al contributo i costi sostenut   dettaglio

19-05-2020

Emergenza Coronavirus: indicazioni ISS per sanificazione tessuti e superfici

Molte richieste ci vengono fatte circa le possibili modalità di sanificazione dei capi di abbigliamento provati dai clienti dei negozi ai quali stanno proponendo macchine per ozonizzazione, per ultravioletti ecc.

Per quanto riguarda l’ozonizzazione occorre rilevare che la sua efficacia contro il covid-19 è ancora in valutazione e parrebbe presentare alcune criticità legate alla necessità di tempo (circa 2 ore) prima di rientrare nell’ambiente trattato, ed anche gli ultravioletti uv-c hanno criticità legate alla loro cancerogenicità e possibilità di provocare ustioni (in caso di inavvertito irraggiamento delle persone).

Il rapporto dell’istituto superiore di sanità n.25/2020 che allego riporta molte di queste soluzioni con pro e contro ma in conclusione indica:


Conclusioni sui mat   dettaglio

18-05-2020

Aperture domenicali dei servizi alla persona

Per la questione aperture domenicali dei servizi alla persona, di seguito i comuni che hanno risposto affermativamente alla nostra richiesta, fatta a fine Aprile.

Le aperture sono disposte per tutto il periodo di permanenza delle disposizioni anti-covid da:
- La Spezia (apertura 7/7, con possibilità di aprire alle ore 7 e di chiudere alle ore 23)
- Sarzana ''
- Luni ''
- Lerici ''
- levanto ''
- Bolano ( apertura tutti i giorni- 7/7 dalle 8 alle 22)
- Vezzano (apertura tutti i giorni 7/7 dalle 8 alle 22 )

18-05-2020

Liguria, ordinanza n.30 e linee guida: cosa riapre e le regole da seguire

Con l’ordinanza 30 firmata dal presidente della Regione Giovanni Toti ripartono le attività sparse lungo il territorio regionale e segna di fatto la fine del lockdown necessario a limitare il contagio del Coronavirus.

Da lunedì 18 maggio sono consentiti tutti gli spostamenti all’interno della regione senza più la necessità di portare con sé l’autocertificazione (che resta invece necessaria per chi per motivi di lavoro, e salute deve andare in un’altra regione). E’ possibile incontrare non sono parenti e congiunti ma anche amici. Resta in vigore la norma sul distanziamento fisico di almeno un metro. Possibile dunque raggiungere liberamente orti e seconde case se all’interno del territorio regionale.

Riaprono in tutto il territorio regionale parchi, ville, giardini e aree da gioco attrezzate per bambini. Cancelli aperti ancge   dettaglio

Pagina generata in 1.1641018390656 secondi