News

09-04-2020

Cna La Spezia sul crollo del ponte di Albiano Magra

“Non si può pesare che l’intero bacino artigianale e industriale della Val di Magra resti bloccato o isolato a seguito del drammatico crollo del ponte di Albiano Magra in un momento reso già difficile per le imprese dall’emergenza Coronavirus - commenta la Presidente Cna la Spezia Federica Maggiani -. In questa zona opera un tessuto di piccole e medie imprese strategico legato al retro porto e allo snodo del raccordo autostradale di Santo Stefano Magra. L’alternativa della strada della Ripa, percorribile comunque a senso unico alternato, rischia di non essere praticabile in caso di allerta meteo rilevante. Serve da subito trovare una soluzione che tenga conto del valore economico di questo territorio e delle necessità delle sue movimentazioni. Lanciamo dunque nuovamente un appello merito alla realizzazione della bretella Ceparana - Santo Stefano. Una soluzione che al   dettaglio

06-04-2020

Bando regionale a sostegno di digitalizzazione e smart working nelle micro, piccole e medie imprese liguri

SOGGETTI BENEFICIARI: micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Liguria che esercitano un’attività economica tra quelle indicate dell’Allegato 1 al bando, individuate in coerenza con la S3 regionale (tranne le micro imprese di alcuni comuni dell’entroterra che sono già potenzialmente beneficiarie del bando 3.1.1. scadente il 16 aprile 2020).
INVESTIMENTI AMMISSIBILI per la digitalizzazione per migliorare l'efficienza dell’impresa e l'organizzazione del lavoro, per sviluppare soluzioni di e-commerce e fruire della connettività a banda ultralarga, garantire la continuità dell’attività aziendale mediante modalità di lavoro agile (smart working) in conseguenza dell’emergenza COVID -19.

In particolare, sono ammissibili le spese relative a:
acquisto di hardware;
acquisto (es. cessione della propr   dettaglio

06-04-2020

Informazioni per le imprese sulla distribuzione delle mascherine chirurgiche donate da Regione Liguria

Cna La Spezia informa i propri associati della disponibilità di una fornitura di 5.000 mascherine chirurgiche fornite dalla Regione Liguria alla Confederazione e destinate alle imprese che ne hanno necessità per motivi di lavoro.

“Visto il delicato e difficilissimo momento per tutti -, spiega la coordinatrice provinciale Cna La Spezia Giuliana Vatteroni -, soprattutto per chi, come medici, infermieri e personale socio sanitario, è costretto a stare in prima linea a distanza ravvicinata al contagio, come Cna abbiamo deciso di centellinare la distribuzione delle mascherine dando la priorità alle imprese che in questo momento permangono in attività e ne hanno dunque un’effettiva necessità. Cerchiamo di evitare una corsa alla mascherina che potrebbe penalizzare chi davvero ne ha bisogno in questo momento, anche perchè stiamo at   dettaglio

06-04-2020

Cna: “Crolla del 73% il fatturato del turismo, nel primo semestre in fumo oltre 40 miliardi. Tra febbraio e settembre mancheranno 50 milioni di stranieri”

Crollo verticale del fatturato per il settore del turismo. L’emergenza sanitaria ha provocato la paralisi dell’intera filiera che genera circa il 12% del Pil italiano. Anche per la Liguria la percentuale dell’economia turistica è in linea con quella nazionale così come la contrazione.

Secondo le stime elaborate da Cna nel primo semestre del 2020 i ricavi del turismo subiranno una contrazione del 73%. Il giro d’affari atteso è di appena 16 miliardi di euro rispetto ai 57 miliardi dello stesso periodo dell’anno scorso. Compromessa anche la stagione estiva. Cna prevede che tra luglio e settembre mancheranno all’appello circa 25 milioni di stranieri.

Il consuntivo del primo trimestre mostra una flessione del fatturato di 15,6 miliardi mentre per il secondo trimestre Cna prevede una contrazione di oltre 25 miliardi, anche tenendo conto di un   dettaglio

06-04-2020

Cna Agroalimentare La Spezia sulla consegna a domicilio di prodotti dolciari, come le colombe pasquali


La Pasqua del 2020 sarà diversa e sicuramente la ricorderemo lungo. Inutile dire che le attività di produzione agroalimentare artigianali sono tra le più colpite in questo difficilissimo momento. L’unica formula con cui è consentito continuare il proprio lavoro è tramite la consegna a domicilio. Spesso, però, aprire un piccolo laboratorio artigianale è improduttivo a fronte della necessità di garantire un servizio adeguato o del numero delle vendite realizzate solo su prenotazione. Tuttavia, ci sono delle attività che hanno scelto di garantire le proprie produzioni d’eccellenza ai loro clienti e, mai come in questo momento, è importante tramite le nostre scelte sostenerle.

Tra queste attività ci sono anche delle pasticcerie artigianali che hanno deciso per le festività pasquali di   dettaglio

02-04-2020

Proroga scadenze emissioni atmosfera, AUA ed AIA

Si informa che con il decreto del Presidente della Regione Liguria n. 7/2020, ai sensi del C.D.P.C. 630/2020, viene consentito il differimento dei termini temporali per adempimenti previsti nelle autorizzazioni AIA e AUA tra i quali lo spostamento:
al 30 settembre 2020 della trasmissione all'autorità competente e ai comuni interessati, nonché all'ente responsabile degli accertamenti i dati relativi ai controlli delle emissioni richiesti dall'autorizzazione integrata ambientale (AIA);
al 30 settembre 2020 della trasmissione delle comunicazioni previste dai provvedimenti di AUA (autorizzazione unica ambientale) e di autorizzazioni in via generale (es. comunicazioni ai Comuni e/o alla Provincia dei dati sui consumi di prodotti vernicianti e sulle sostituzioni dei gruppi filtranti per impianti di verniciatura in genere, impianti di lavorazione legno   dettaglio

30-03-2020

Precisazioni su FSBA, integrazione salariale per artigiani

La circolare INPS n.47 del 28 marzo stabilisce a chiare lettere che tutte le imprese artigiane dovranno utilizzare lo strumento della bialteralità artigiana FSBA per chiedere l’integrazione salariale per i propri dipendenti.

Le domande telematiche dovranno essere presentate entro il prossimo 30 aprile per i periodi compresi tra il 23 febbraio e il 25 aprile pari a 9 settimane.

Le domande potranno essere presentate da tutte le aziende, anche quelle con scoperture contributive vista l’eccezionalità della situazione. Nei prossimi giorni si riuniranno i Consigli di amministrazione di FSBA e della bilaterlità EBNA (Ente bilateralità nazionale artgiana) a cui fanno riferimento tutti gli enti bilaterali regionali, per la Liguria EBLIG.

“In questo momento in cui si richiedono sforzi a tutti i cittadini, agli imprenditori e   dettaglio

30-03-2020

Ricominciare, Insieme

La voce degli imprenditori e degli artigiani della Cna

"In questa drammatica situazione le paure e i sacrifici sono superate solo da grandi esempi di solidarietà, ingegno e disponibilità - spiega Federica Maggiani, presidente Cna La Spezia -. Abbiamo l'onore di rappresentare aziende che si mostrano disponibili a fare la propria parte: dai produttori di mascherine adatte all’emergenza sanitaria, ad albergatori che hanno dato consenso all’utilizzo delle proprie strutture a fini sanitari, ad aziende che in pochissimo tempo si sono riconvertite nel realizzare prodotti indispensabili per l’emergenza sanitaria, a chi ha offerto il suo servizio di trasporto gratuitamente sapendo di consegnare indispensabile materiale sanitario, sino a chi si è reso protagonista di gesti simbolici come il donare pizze e gelati ai medici ed infermieri impegnati in prima linea in ospedale. Da chi continua a lavorare tra enormi difficolt   dettaglio

27-03-2020

Emergenza Coronavirus: prevista proroga bando ISI INAIL

Al fine di evitare che le imprese perdano, a causa dei fermi lavorativi legati alla crisi pandemica del COVI)-19, le opportunità di contribuzione ad investimenti sostanziali in sicurezza sul lavoro è stata richiesta all’INAIL la possibilità di sospendere temporaneamente i termini per l’esecuzione dei progetti vincitori del bando ISI INAIL 2018, e della relativa rendicontazione oltre che lo spostamento dei termini per la presentazione delle domande del bando ISI INAIL 2019.
La Direzione Centrale Prevenzione di INAIL ci ha pertanto informato che sono ovviamente ben consci della situazione e a breve daranno disposizioni per sospendere termini per la realizzazione dei progetti Isi e per la loro rendicontazione e relativamente al nuovo bando 2019 è in fase di elaborazione una nuova programmazione per la quale a breve data indicazione.

27-03-2020

CNA: “La mancanza di liquidità delle imprese è diventata insostenibile. Chiediamo alle banche di non aggravare la crisi. E al governo di garantire l’attuazione del decreto Cura Italia”

“Siamo allarmati per la crescente mancanza di liquidità delle imprese, diventata insostenibile. A poco o nulla, infatti, sono servite finora le misure a sostegno della liquidità attraverso il sistema del credito, contenute nel decreto Cura Italia”. Lo si legge in un comunicato della CNA.

“In tutta Italia – prosegue la nota - artigiani e piccoli imprenditori continuano a trovarsi sbarrata la strada dei prestiti. Alle legittime richieste delle imprese le banche rispondono spesso in controtendenza rispetto alla direzione auspicata anche dal governo di sostenere il più, e meglio, possibile il sistema produttivo in attesa della ripresa. Le banche adducono a loro difesa, tra l’altro, la mancanza di operatività delle disposizioni del Cura Italia, in attesa di presunti decreti attuativi”.

“Da artigiani e piccole imprese – conclude il comu   dettaglio

27-03-2020

Servono mascherine e respiratori: fino a 800mila euro per chi amplia o riconverte gli impianti

Bando Invitalia

A CHI E’ RIVOLTO.
Gli incentivi possono essere concessi a società di persone o di capitali o cooperative e consortili di qualsiasi dimensione, localizzate sul territorio nazionale.
OBBIETTIVI.
Sono ammissibili programmi di investimento volti all’incremento della disponibilità nel territorio nazionale di dispositivi medici e di protezione individuale:
a) l'ampliamento della capacità di un’ unità produttiva esistente già adibita alla produzione di dispositivi medici e/o di dispositivi di protezione individuale;

b) la riconversione di un’ unità produttiva esistente finalizzata alla produzione di dispositivi medici e/o di dispositivi di protezione individuale.

I programmi di investimento devono:

a) essere avviati successivamente alla data di pubblicazione   dettaglio

27-03-2020

Sintesi misure a sostegno della liquidità delle imprese

Ecco le misure a sostegno della liquidità delle imprese danneggiate:

Le micro, piccole e medie imprese, compresi i professionisti e le ditte individuali, che hanno una situazione debitoria nei confronti degli istituti di credito, intermediari finanziari ed altri soggetti abilitati alla concessione del credito, possono richiedere che:

· i fidi a revoca e i prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti in essere dal 29/02/2020 non siano revocati neanche in parte fino al 30/09/2020.
· il rimborso dei prestiti non rateali che scadono prima del 30 settembre 2020 è posticipato, al 30 settembre 2020.
· il pagamento delle rate o dei canoni di leasing relativi ai mutui e altri finanziamenti, anche quelli agevolati e assicurati, a rimborso rateale, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie, in scadenza prima del 30 s   dettaglio

25-03-2020

Costruzioni: Proroga versamenti e altre misure straordinarie casse edili - accordo tra parti sociali

n virtù dell'Accordo sottoscritto il 23 marzo da CNA Costruzioni e le altre parti sociali di settore, alla luce dell'emergenza Coronavirus, con l'obiettivo di tutelare la liquidità delle imprese ed il reddito dei lavoratori nel settore edile.

Nello specifico :

* la proroga dei versamenti previsti a carico delle imprese verso le Casse Edili /Edil Casse - per il periodo di competenza febbraio e marzo 2020 - alla data del 31 maggio 2020; lo stesso avverrà per le rateizzazioni in essere; la sospensione di cui sopra non sarà considerata per la regolarità in Cassa Edile/Edil Cassa ai fini del Durc.

* l’anticipazione da parte delle Casse Edili/Edil Casse agli operai, del pagamento del trattamento economico accantonato per ferie;

* l’anticipazione dei tempi previsti per l’eroga   dettaglio

25-03-2020

Tre autisti italiani sono rimasti bloccati al confine tra Ungheria e Romania per 24 ore a seguito del trasferimento dei passeggeri della Costa Luminosa nei propri paesi di provenienza.

Una travagliata vicissitudine ha trattenuto lontano da casa gli autisti che si sono occupati di riportare nella propria nazione di provenienza i turisti rumeni sbarcati dalla nave Costa Luminosa. I tre lavoratori dipendenti della ditta Autolinee Lorenzini Srl di Luni (SP) si sono trovati ieri in una scomoda situazione: dopo aver lasciato i passeggeri nel proprio Paese per diverse ore sono rimasti bloccati e impossibilitati nel tornare in patria.

L'autobus condotto da i tre autisti è partito lunedì mattina, su incarico di Costa Crociere, da Savona attraversando Slovenia, Austria e l’Ungheria fino al confine con la Romania, e in località Nadlac è stato fermato. Il personale di frontiera rumeno ha fatto scendere i passeggeri dicendo che non era necessario portarli a destinazione in quanto ci avrebbero pensato i loro connazionali. A quel punt   dettaglio

25-03-2020

Emergenza Coronavirus: raccomandazioni per attività di verifica e di manutenzione delle apparecchiature elettromedicali e di laboratorio

E’ stata emanata una circolare del Ministero della Salute (Prot. n. 9268 del 18 marzo 2020 che si allega) che riporta raccomandazioni operative per i tecnici verificatori che svolgono attività di verifica e di manutenzione delle apparecchiature elettromedicali e di laboratorio, in particolare relativamente all'uso dei dispositivi di protezione data l’esposizione a rischio biologico.

Per prima cosa viene precisato che le attività di verifica non indispensabili ed urgenti dovranno essere sospese e vengono precisate le procedure comportamentali e di disinfezione delle apparecchiature stesse oltre alle corrette modalità di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale (DPI).

Pagina generata in 1.1244769096375 secondi