News

01-02-2019

Le imprenditrici della CNA provano a dare una spallata al gender gap in economia.

Una delegazione di CNA Impresa Donna La Spezia e Liguria ha partecipato ieri alla tavola rotonda organizzata al Senato della Repubblica sul tema “Politica: sostantivo femminile singolare”

L'iniziativa che ha visto la partecipazione delle senatrici Nunzia Catalfo, Anna Rossomando (vice Presidente del Senato) e Maria Virginia Tiraboschi.

La giornata di studio ha esaminato i principali temi dell’imprenditoria femminile come la necessità di politiche di sostegno mirate al welfare e alle pari opportunità sino alle maggiori difficoltà rispetto agli uomini all’accesso al credito rilevato dall’indagine condotta da Swg per CNA nazionale. CNA Impresa Donna ha concretizzato quanto rilevato stilando otto proposte a sostegno dell’imprenditoria in rosa.

“La CNA ha messo in campo un pacchetto di otto proposte per favorire l’impresa femminile ma una, in particolare, è quella che riteniamo rappresentativa del criterio con cui vorremmo affrontare il problema del grosso gap di genere che caratterizza l’economia italiana: una det   dettaglio

01-02-2019

PIL.CNA: “Artigiani e piccole e medie imprese temono di veder vanificati gli sforzi compiuti negli anni della crisi".

Chiediamo al governo di reagire immediatamente

“Il dato Istat diffuso stamattina ha confermato quanto era nell’aria: l’Italia è precipitata in recessione dopo due trimestri consecutivi di contrazione dell’economia. Nel contempo, oggi Eurostat ha segnalato un rallentamento della crescita nell’Eurozona, che però rimane in terreno positivo. Da questo combinato disposto emerge che quando i partner europei hanno il raffreddore, il nostro Paese prende la febbre. A dimostrazione che la debolezza italiana è endemica. E che, purtroppo, non sono stati sviluppati gli anticorpi necessari a superare senza gravi conseguenze nemmeno temporanei stati di crisi internazionali”. Lo si legge in un comunicato della CNA.

“E’ grave e altamente preoccupante che, - prosegue la nota - dopo avere ripreso con fatica la strada della crescita, l’Italia rischi di ritrovarsi al punto di partenza. La recessione pone pesanti inter   dettaglio

01-02-2019

Nuove linee guida per la gestione degli impianti di trattamento rifiuti

Ad integrazione della precedente informativa (sicurezza.cetus - prot. 3/19) si informa che è stata emanata dal Ministero dell'Ambiente la circolare prot.n.1121 del 21/01/2019 con fornisce indicazioni specifiche sulle modalità di corretta gestione degli impianti di trattamento rifiuti (impianti di recupero e smaltimento di rifiuti inerti, rottamatori, autodemolitori ecc. ecc.).

A fronte dei recenti ripetuti incendi in impianti di trattamento rifiuti, il Ministero dell'Ambiente ha infatti deciso di pubblicare delle linee guida che hanno lo scopo di definire buone pratiche per un'ottimale gestione di tali impianti e di fornire alle autorità preposte strumenti per verifiche anche di tipo speditivo.
Queste linee guida contengono sia prescrizioni per la tutela dell'ambiente non solo in caso di incendi, sia indicazioni di carattere   dettaglio

31-01-2019

CNA: “Anche nel 2018 artigiani e piccole imprese hanno fatto la loro parte: l’occupazione è cresciuta del 3,2%”

Sul fronte della creazione di lavoro anche nel 2018 artigiani, micro e piccole imprese hanno fatto la loro parte.

Nella media dei dodici mesi dell’anno da poco concluso, infatti, artigiani, micro e piccole imprese hanno registrato una crescita dell’occupazione del 3,2%. Si tratta di un incremento lievemente inferiore a al +3,3% registrato nel 2017 coerente con il repentino peggioramento del quadro economico registrato nella seconda metà dell’anno scorso.

Lo rileva l’Osservatorio mercato del lavoro CNA, curato dal Centro studi della Confederazione, che analizza mensilmente le tendenze dell’occupazione su un campione di quasi 20mila imprese associate con 140mila dipendenti.

Scendendo nel dettaglio per tipologia contrattuale, dopo due anni le assunzioni con contratti a tempo indeterminato sono tornate a crescere in maniera significativa (+31,1% rispetto al 2017) mentre in misura molto più contenuta sono aumentate le assunzioni a tempo determinato +8,3%). Prop   dettaglio

31-01-2019

Amianto: Inail pubblica due schede informative su bonifica

Per i datori di lavoro interessati si informa che l’Inail ha pubblicato due schede informative sulla bonifica di Materiali Contenti Amianto (MCA) friabili e compatti con particolare attenzione alle coperture in cemento amianto che tra i MCA compatti sono quelle che hanno avuto maggiore diffusione.

Nonostante dal 1992 l'estrazione e l'impiego di amianto sia stato bandito in quanto classificato come cancerogeno, tuttora permangono sul territorio nazionale numerosi siti industriali e civili con presenza di MCA ancora da bonificare.

Le due schede (allegate) forniscono le indicazioni operative su come intervenire sia in caso di MCA friabile, sia in caso di presenza di coperture in cemento amianto.

31-01-2019

Il Comitato CNA Impresa Donna La Spezia sostiene il Centro Antiviolenza Irene della Spezia

La cifra di 2250 euro è stata raccolta grazie alla consueta annuale cena sociale natalizia della CNA che quest’anno ha raggiunto la sua sesta edizione.

In questi anni la CNA ha dimostrato di saper rispondere all’appello della solidarietà scegliendo ogni anno un fronte diverso a cui destinare quanto raccolto.

“La cena di solidarietà è per la nostra associazione ormai una ricorrenza fissa - ha commentato la Presidente del Comitato Impresa Donna Cna La Spezia Cristina Poletti -. Quest'anno abbiamo raggiunto la sesta edizione e siamo riuscite a far diventare questo appuntamento una consuetudine. Torniamo alle origini destinando quanto raccolto al centro Irene perchè la violenza di genere è purtroppo un allarmante problema”.

“Cna Impresa Donna La Spezia fa parte della nostra Consulta Provinciale Femminile e abbiamo gradito l’invito e partecipato con piacere alla cena di solidarietà - ha aggiunto la Presidente della Consulta Eliana Bacchini - La violenza contro le   dettaglio

30-01-2019

Abbonamenti annuali Musica d'Ambiente

Differimento scadenza rinnovi anno 2019

CNA La Spezia comunica che il termine per il rinnovo degli abbonamenti annuali per musica d’ambiente anno 2019 è stato eccezionalmente posticipato dal 28 febbraio al prossimo 22 marzo, al fine di consentire agli utilizzatori di fornire a SIAE i dati necessari in ottemperanza alla nuova normativa sulla fatturazione elettronica.
Tale nuova scadenza riguarda tutte le modalità di rinnovo ed è valida per tutte le categorie di utilizzazione (pubblici esercizi, alberghi, negozi, etc) ma riguarda esclusivamente la scadenza dei pagamenti annuali.
Per informazioni e supporto nella compilazione della modulistica contattare la referente della CNA della Spezia Monica Sanguinetti tel 0187.598080 mail: provinciale.sp@cna.it

30-01-2019

Recupero delle accise forza motrice

La percentuale di accisa che è possibile recuperare è del 70%, corrispondente ad un importo di € 0,43 per ogni litro di gasolio.

Ricordiamo che le aziende che esercitano la loro attività con l’impiego di macchinari muniti dei motori che erogano forza motrice, possono ottenere un rimborso in percentuale dell'aliquota ordinaria della accisa, per ogni litro di gasolio consumato dalle macchina operatrici sia fisse che semoventi, per la produzione di forza motrice (non è necessario che le macchine siano di proprietà del richiedente, ma è sufficiente un regolare contratto di noleggio e/o comodato d'uso).

Beneficiari dell’agevolazione possono essere macchine movimento terra, escavatori, ruspe, bulldozer, dumper, frantumatori, trituratori, perforatrici, gru per lo spostamento dei container, macchine operatrici battipista.

La percentuale di accisa che è possibile recuperare è del 70%, corrispondente ad un importo di € 0,43 per ogni litro di g   dettaglio

29-01-2019

Anche i pasticceri potranno ambire al marchio Artigiani in Liguria

Oltre 500 potenziali pasticcerie liguri potranno far apprezzare le proprie eccellenze dolciarie attraverso il marchio ‘Artigiani In Liguria’

È quanto stabilito dalla Regione Liguria, per il tramite della Commissione Regionale per l’Artigianato, mediante la sottoscrizione del nuovo disciplinare di settore. Artigiani In Liguria arricchisce il proprio marchio di qualità a un prestigioso settore, quello della pasticceria, valorizzando specialità come la Stroscia di Pietrabruna i Baci di Alassio, gli Amaretti di Sassello, i Canestrelli di Torriglia, la Torta Sacripantina e la Spungata di Sarzana. Le imprese dovranno fare domanda di richiesta licenza d’uso del marchio alla Camera di Commercio solo se correttamente iscritti all’Albo imprese artigiane da almeno tre anni. Per informazioni e supporto nella domanda contattare Stefania Costa mail costa.sp@cna.it tel 0187.598072

28-01-2019

Incentivi economici alle imprese, mod. OT24 INAIL

Scadenza per la presentazione della domanda

Si informa che, nonostante lo spostamento dell’autoliquidazione INAIL non è previsto alcun differimento di termini in relazione alla scadenza per la presentazione del modello OT 24 2019 che rimane confermata entro il 28 febbraio 2019.

Ricordiamo che si tratta della concessione da parte di INAIL della riduzione del premio a seguito di interventi di miglioramento delle condizioni di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.
La domanda farà riferimento ad attività e interventi posti in essere nel 2018 e prevede l’invio della documentazione probante relativa.

L’azienda deve indicare sul modulo di domanda gli interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro che ha attuato nell’anno solare precedente quello di presentazione della domanda (2018 ma il metodo si ripete ogni anno seppur con qual   dettaglio

28-01-2019

Cna Ecipa corso sab

Se avete pensato di aprire un’attività che prevede la somministrazione di alimenti e bevande, ad esempio un bar, un ristorante, una tavola calda, è opportuno sapere che è necessario seguire precise regole.

Tra queste, quella più importante riguarda l’ottenimento dell’abilitazione all’attività di Somministrazione Alimenti e Bevande, prima noto come REC – Requisito Professionale per il Commercio.

ECIPA LA SPEZIA comunica che c’è ancora qualche posto disponibile per il corso obbligatorio per accedere all’esame abilitante.

Il corso, della durata di 100 ore, è in partenza venerdì 1 febbraio presso la sede di CNA LA SPEZIA in via Padre Giuliani 6.

Al superamento dell’esame finale verrà rilasciato l’attestato indispensabile per l’avvio dell’attività.

Per info ed iscrizioni 0187 598075/76 ecipa@sp.cna.it

28-01-2019

Corso di formazione sul corretto utilizzo del Cronotachigrafo

Ecipa La Spezia organizza un corso, della durata di 8 ore, che si terrà nei giorni di mercoledì 6 e 13 febbraio 2019 presso la sede di CNA della Spezia, in Via Padre Giuliani 6 con orario 18.00 - 22.00.

Il Dec.Dir.215/16 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha introdotto i corsi di formazione sul corretto utilizzo del cronotachigrafo come previsto dai Regolamenti (CE) 561 e 165. Lo svolgimento dei corsi, per le imprese di autotrasporto servirà per dimostrare alle autorità di controllo che le eventuali infrazioni, commesse dai propri autisti sul mancato rispetto della normativa sui tempi di guida e di riposo e sul funzionamento del cronotachigrafo, non potranno essere a loro attribuite poiché hanno fornito ai propri dipendenti gli strumenti di conoscenza e la formazione necessaria. Pertanto la responsabilità sarà attribuibile al solo dipendente per il mancato rispetto delle istruzioni e della formazione ricevute. Al termine del corso di formazione, infatti, all'autista sarà rilasciato un attestato individuale di partecipazion   dettaglio

23-01-2019

Entra nel vivo la progettazione della nuova Piazza Cavour

Cna La Spezia sostiene il progetto A2D2 Cappelletti e Sergiampietri architetti associati – Fabrica di architettura

Entra nel vivo la progettazione della nuova Piazza Cavour. Sono cinque i progetti in corsa per la vittoria finale che porterà alla riqualificazione sostanziale di uno dei cuori della città.
Dopo la fase di partecipazione popolare durante la quale sono state raccolte valutazioni, suggerimenti e idee fornite da cittadini e operatori commerciali, si è tenuta la seduta pubblica durante la quale la commissione tecnica ha selezionato le cinque idee progettuali, sulle tredici in concorso, per la riqualificazione architettonica impiantistica e commerciale di Piazza Cavour che potranno accedere alle seconda e conclusiva fase.

Per la realizzazione dell’opera, infatti, è stato scelto il concorso di progettazione articolato in due fasi. Nel primo grado i concorrenti hanno dovuto presentare una idea progettuale che, nel rispetto dei costi e delle pres   dettaglio

22-01-2019

Contributi a fondo perduto per la riduzione dei consumi energetici e gas, installazione di impianti energia rinnovabile

Per informazioni e chiarimenti rivolgersi allo sportello Credito della Cna della Spezia : Giacomo Fiore 0187-598073 fiore.sp@cna.it oppure Stefania Costa 0187-598072 costa.sp@cna.it

Le Micro Piccole Medie imprese, potranno richiedere dal 01 Marzo al 11 Marzo 2019 un contributo a FONDO PERDUTO, fino ad un massimo del 40% e un finanziamento agevolato (40% delle spese ammissibili) al tasso dello 0.5% annuo comprensivo dello 0.5 annuo dell’importo del finanziamento per l’abbattimento del costo della garanzia, per investimenti riferiti alle loro sedi operative, diretti alla:
a) alla riduzione dei costi legati ai consumi energetici dei processi produttivi aziendali;
b) alla riqualificazione energetica degli impianti e delle strutture produttive;
c) alla progressiva sostituzione degli impianti e dei macchinari con macchinari e impianti nuovi ed energeticamente più efficienti;
d) alla installazione di impianti ad energia rinnovabile (es. fotovoltaico, solare termico, biomasse) per i fabbisogni energetici (autoconsumo) dei processi produtt   dettaglio

22-01-2019

Legge di Bilancio: Proroga di 15 anni per le concessioni demaniali marittime

Cna La Spezia informa che all’interno della Legge di Bilancio sono state inserite ed approvate misure a favore del comparto balneare gravemente penalizzato dalla maldestra applicazione della Direttiva Bolkenstain.

Le misure riguardano principalmente una proroga di 15 anni della concessione demaniale a favore sia delle imprese il cui titolo concessorio fosse stato rilasciato anteriormente al 31/12/2009 sulla base dell’articolo 1 comma 683 della stessa legge di bilancio, sia delle concessioni rilasciate successivamente a tale data sulla base del comma 682 ma anche a favore delle cosiddette concessioni “pendenti” alla data del 31/12/2009. “L’istanza di vidimazione, presso il Comune che ha rilasciato le stesse, consentirà la prosecuzione dell’attività per ulteriori 15 anni mentre la battaglia politica a più lungo respiro a favore della sopravvivenza dei c   dettaglio

Pagina generata in 1.2940511703491 secondi