News

14-12-2018

DETRAZIONI FISCALI PER INTERVENTI EDILI VALENZA DELLA TRASMISSIONE DEI DATI ALL’ENEA

La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto l’obbligo della comunicazione all’Enea, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, dei lavori i di recupero edilizio, sisma bonus, acquisto di arredi.

Per i lavori già conclusi l’invio della comunicazione a Enea dovrà avvenire entro 90 giorni dal 21 novembre 2018, la data di messa online del sito. Con la pubblicazione online del sito per l’invio della comunicazione Enea sui lavori di ristrutturazione effettuati, è stata messa a disposizione degli utenti, seppur in ritardo, la guida che chiarisce quando è obbligatorio l’invio dei documenti, e per alcune tipologie di lavori, infatti, bisognerà rispettare la scadenza di 90 giorni dal collaudo per l’invio dei documenti. Tutti i lavori dal 1° gennaio 2018 sono chiamati a svolgere la procedura. Durante una vi   dettaglio

12-12-2018

Blue Economy Day

Federica Maggiani Presidente Cna La Spezia porta la voce delle piccole e medie imprese dell'economia del mare

La Blue economy produce il 12 per cento del Pil provinciale spezzino. Il fatturato delle imprese legate al mare supera il miliardo e 700 milioni annui, mentre il valore aggiunto è pari a 710 milioni di euro. Gli occupati circa 13400.

Martedì 11 dicembre si è svolto alla Spezia il 'Blue economy day' la giornata organizzata dalla Camera di Commercio Riviere di Liguria interamente dedicata all'economia del mare durante la quale si è tenuta la presentazione del report "Riviere di Liguria & Blue Economy - Analisi e linee di sviluppo", la presentazione del nuovo modello di offerta e domanda per l'internazionalizzazione, gli incontri d'affari tra imprese locali e referenti operativi di Egitto, Marocco e Tunisia. Il progetto prende le mosse da tre elementi chiave: l'economia del mare è strategica per i   dettaglio

12-12-2018

IL COMPARTO DELL’AUTOTRASPORTO SI UNISCE: “BASTA INDUGI. SERVONO MISURE IMMEDIATE PER IL RINNOVO DEL PARCO CIRCOLANTE”

Le sempre più stringenti normative in materia ambientale rischiano di bloccare il trasporto delle merci fuori e dentro le città.

Al riguardo, gli operatori del settore sono riusciti a far passare nell’opinione pubblica la consapevolezza che il parco circolante italiano è il più vecchio d’Europa (età media di 13,5 anni), il 63,1% dei veicoli >3,5t è ante Euro IV (pari a 418.668 veicoli). Solo il 12,4% del parco circolante è rappresentato da veicoli Euro VI (pari a 82.274 veicoli): con questo trend ci vorranno 17 anni per sostituirli tutti. Ma la cosa più grave è che soltanto l’11,9% dei veicoli è dotato dei dispositivi di sicurezza, obbligatori dal 1° novembre 2015 (frenata autonoma emergenza e mantenimento corsia).

Nonostante tutti gli investimenti promossi, non sembra ancora esserci consapevolezza sulle conseguenze di questa realtà, e cioè che il sistema dell’autotrasporto - senza adeguato rinnovo dei mezzi con i quali opera - co   dettaglio

10-12-2018

Compra dagli artigiani e nei piccoli negozi, mantieni viva la tua città

Siamo a dicembre e inizia il periodo degli acquisti dei regali di Natale e CNA, come ogni anno, ricorda l’importanza di scegliere acquisti consapevoli e sostenere le attività artigiane e i piccoli negozi. Comprando nei piccoli negozi e nelle botteghe artigiane di quartiere e dei centri storici si mantengono vivi i mestieri e le attività. Se si vuole abitare in un quartiere o un piccolo centro vitale la prima cosa da fare è acquistare negli esercizi che lo presidiano.

“In questi giorni di ultimi acquisti natalizi è quanto mai importante ricordare ai consumatori l’importanza di scegliere con consapevolezza prodotti magari nati da mani d’artigiani, - spiega Federica Maggiani, Presidente CNA La Spezia - comprando nei piccoli negozi e nelle botteghe artigiane di quartiere e dei centri storici si mantengono vive queste attività, che hanno pagat   dettaglio

07-12-2018

CNA FITA: “Rivedere l’impostazione complessiva della pianificazione della circolazione dei mezzi pesanti in caso di precipitazioni nevose”.

Con l’approssimarsi del periodo invernale e delle precipitazioni nevose, facendo seguito a quanto già esposto al Ministro dell’Interno e al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, l’Associazione delle imprese dell’autotrasporto Cna Fita della Spezia presenta le proprie richieste per meglio gestire tali situazioni.

In occasione di eventi meteo di particolare intensità, Cna Fita chiede che la “struttura di Vigilanza delle concessionarie autostradali” organizzi periodicamente specifiche campagne d’ispezione prevedendo anche la partecipazione dei rappresentanti delle associazioni di categoria degli autotrasportatori e che il censimento, relativo a risorse umane e mezzi che possono essere messi a disposizione dalle società di gestione delle autostrade, sia coerente con un efficacie intervento in occasione delle precipitazioni nevose.

L’org   dettaglio

07-12-2018

Sentenza negativa corte costituzionale su legge regionale 25/2017 per le imprese balneari.

Matellini Cna: "Punteremo su legittimo affidamento e proroga 30 anni"

E' uscita la sentenza della Corte Costituzionale su una delle due leggi liguri a tutela del settore balneare. L'esito non è positivo per le imprese balneari e non viene lasciato spazio alle Regioni per individuare caratteristiche degli stabilimenti balneari che possano interferire con la liberalizzazione delle concessioni, in applicazione della direttiva Bolkestein

Nel gennaio 2021, infatti, il settore si aprirà alle gare comunitarie. La Regione Liguria, con propria legge 25/2017 (ieri dichiarata incostituzionale con sentenza 221/2018) ha tentato di accreditare le imprese balneari liguri come elemento del patrimonio storico, culturale e del tessuto sociale della Regione, prevedendo un «marchio di qualità» e valorizzandone l’importo economico.

"Abbiamo una seconda legge sub iudice, - commento il direttore Cna La Spezia An   dettaglio

05-12-2018

Il Sistri sarà abolito dal 1° gennaio 2019

Forte apprezzamento della CNA Per migliaia di imprese è la liberazione da un incubo

“CNA esprime un forte apprezzamento per la decisione del Governo di abolire il Sistri a partire dal 1° gennaio 2019.

Per migliaia di imprese si tratta della liberazione da un incubo.

Il Sistri non ha mai funzionato, ma ha sicuramente impedito che si mettesse a punto nel nostro Paese un sistema efficace e semplice di tracciabilità dei rifiuti pericolosi, come in moltissime occasioni, e in tutte le sedi istituzionali, la CNA ha chiesto in questi anni.

L’abolizione del Sistri è prevista dal “Decreto semplificazione” di prossima approvazione da parte del Consiglio dei Ministri.

A questo punto sarà finalmente possibile, con la collaborazione delle associazioni delle imprese, costruire un nuovo strumento per tracciare i rifiuti pericolosi basato su una struttura semplice e ad alta efficienza. Dovrà essere i   dettaglio

05-12-2018

Cna Costruzioni e Harley&Dikkinson insieme per la riqualificazione degli edifici

Lunedì 10 dicembre alle 16.30 nella sede di via Padre Giuliani 6 della Cna spezzina si terrà un incontro sul tema

Harley&Dikkinson, l'Associazione dei progettisti sistemici, delle imprese applicatrici di tecnologie e dei Gestori di soluzioni di efficienza energetica e CNA Costruzioni hanno sottoscritto un’importante partnership che unisce le competenze per concretizzare l’opportunità di riqualificazione energetica e sismica introdotta dai nuovi incentivi delle ultime Finanziarie (Eco bonus, Sisma bonus e cessione del credito d’imposta).

Assieme sono così in grado di offrire, assieme alle Imprese CNA, interventi di riqualificazione energetica e statica di qualità ed assistenza ai condomini per utilizzare appieno gli incentivi fiscali messi a disposizione dallo Stato, in particolare la cessione del credito.

L'impegno di CNA Costruzioni e di H&D, Con il marchio Riqualifichiamo l’Italia, è di favorire interventi di qualità   dettaglio

04-12-2018

Le imprese della nautica della Cna hanno incontrato AMP Cinque Terre

Le imprese della nautica della Cna della Spezia hanno incontrato il direttore del Parco nazionale e Area Marina Protetta delle Cinque Terre Patrizio Scarpellini e il referente tecnico dell’AMP Claudio Valerani.

L’occasione è stata utile per poter approfondire il disciplinare integrativo al regolamento di esecuzione e di organizzazione dell’Area Marina Protetta Cinque Terre introdotto nel marzo scorso. Come era stato già programmato da CNA La Spezia in primavera l’incontro è stato fissato a conclusione della stagione estiva, dopo la prima fase di applicazione, in maniera tale da poter apportare suggerimenti funzionali alla stesura del Disciplinare 2019.

La CNA si è fatta carico di predisporre una nota di sintesi in cui sono state raccolti i suggerimenti costruttivi provenienti dalle imprese della nautica da diporto. Sono state pre   dettaglio

04-12-2018

CNA sulla Manovra

CNA: “Apprezziamo l’emendamento che raddoppia l’attuale deducibilità dell’Imu sugli immobili strumentali. Ora ci attendiamo la riduzione dei premi Inail e l’abolizione del Sistri”

“Compiuto un passo importante verso la deducibilità integrale dell’Imu sugli immobili strumentali, un atto di giustizia fiscale. Come il governo aveva promesso alla CNA, un emendamento alla manovra raddoppia l’attuale livello di deducibilità dal 20 al 40 per cento riconoscendo, sia pure parzialmente, che gli immobili strumentali – capannoni, laboratori, negozi – non costituiscono un bene di lusso ma sono indispensabili all’attività d’impresa e alla creazione di lavoro. Avevamo chiesto al governo atti concreti in favore degli artigiani e delle piccole imprese. Ieri si è cominciato a passare dalle parole ai fatti. Confidiamo che, nell’ancora lungo iter di approvazione della manovra, l’emendamento ne diventi parte integrante. Ora ci attendiamo ulteriore attenzione da parte del governo e del parlamento nei confronti degli artigiani e delle piccole imprese, a comin   dettaglio

03-12-2018

Richiesta proroga per compilazione modello E danni per maltempo e mareggiate

Cna informa che è stato richiesto a Regione Liguria di valutare la concessione di una proroga relativa alla compilazione del Modello E relativo all'attestazione dei danni subiti a seguito della mareggiata del 28 e 29 ottobre 2018 riscontrato soprattuto dalle imprese balneari.

La proroga prevede ulteriori 8 giorni per la compilazione della modulistica ed è stata richiesta da Cna insieme alle altre associazioni categoria.

03-12-2018

Al Consorzio Sinergie Nautiche Levante Ligure l'area delle Casermette

Un’area restituita alla città. Una nuova opportunità di sviluppo economico per la nautica

Il Comune della Spezia assegna in concessione al Consorzio Sinergie Nautiche Levante Ligure l’Area Ex Fusione Tritolo, meglio conosciuta come Casermette. L’atto è stato siglato lo scorso 28 novembre 2018 a Palazzo Civico. Nel giro di poco più di un anno, quindi , l’Amministrazione Peracchini risolve un problema annoso restituendo alla città un’area strategica che non solo sarà riqualificata ma sarà resa di nuovo viva e produttiva andando a completare un disegno nato con la Darsena Pagliari dove moltissime imprese della nautica già da anni operano alla Spezia.

Si tratta della realizzazione del Polo produttivo più importante degli ultimi 30 anni alla Spezia anche per la sua peculiarità, dato che l’area sarà dedicata esclusivamente ad attività di service e refitting per la nautica da diporto.

  dettaglio

28-11-2018

Torna l'appuntamento annuale con la cena di solidarietà

Organizzata dal Comitato Impresa Donna la cena si terrà il 14 Dicembre al Ristorante Pin Bon in Via Canarbino a Lerici.

Quest'anno abbiamo pensato di devolvere il contributo al Centro Antiviolenza Irene sito in Via Migliari a La Spezia.

Il centro IRENE ha una funzione di supporto e sostegno per tutte le donne sole o con minori, che abbiano subito violenza o comunque si trovino in una situazione di difficoltà e abbiano bisogno di un momento di supporto, sfogo e aiuto.

Il costo sarà di € 50,00 comprensivo del contributo di solidarietà.

28-11-2018

CNA E ARTIGIANCASSA PER TELETHON 2018

“E tu come sarai, #presente?” recita lo slogan della campagna Telethon di quest’anno, 2018.

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento che vede impegnata la CNA in sinergia con Artigiancassa nella raccolta fondi a favore della Fondazione Telethon, forte dei grandi risultati ottenuti, a partire dall’oramai lontano 2003.

E anche quest’anno come facciamo ormai da tempo, abbiamo scelto di scendere in campo attivamente a supporto della ricerca scientifica, per debellare le malattie genetiche.

La raccolta fondi è possibile secondo due modalità:

a) attraverso la distribuzione dei seguenti prodotti solidali: profuma biancheria (donazione minima associata di € 4.00), candela profumata (donazione associata minima di € 6.00), tazza mug da colazione (donazione associata minima di € 8.00), cuore di cioccolato latte/fondente/con granella di biscotti (donazione minima associata di € 12.00), agende (donazione minima associata agenda €   dettaglio

26-11-2018

Gli uomini della Cna della Spezia contro la violenza sulle donne #iocisono

Aderisce anche La Spezia la campagna di Cna Impresa Donna. Il 14 dicembre cena di solidarietà per il Centro Antiviolenza Irene

CNA Impresa Donna opera da anni a sostegno dell’autonomia e dell’emancipazione femminile, supportando progetti di valore, dalla raccolta fondi dei centri antiviolenza all’estetica sociale.

Per la ricorrenza della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, quest’anno CNA Impresa Donna ha lanciato la campagna nazionale #iocisono, con la quale vuole ricordare l’impegno costante dell’associazione per supportare la parità di genere e condannare senza mezzi termini qualsiasi forma di violenza sulle donne. Per ribadire questo impegno, su tutto il territorio nazionale, colleghi e dirigenti di CNA hanno voluto testimoniare con una foto l'adesione all’iniziativa. Anche gli uomini della Cna spezzina hanno aderito a questa simbolica campagna.

L’impegno del Comitato Cna Impresa Donna La Spezia non si ferma al solo gesto simbolico ma prevede una racc   dettaglio

Pagina generata in 1.3981909751892 secondi