News

28-01-2020

Corsi Cna Ecipa la Spezia

Per informazione su corsi attivi e in partenza contattare: Raffaella Bicci, tel. 0187 598076/75 - mail: ecipa@sp.cna.it.

CON il nuovo anno si riattivano i corsi di Cna Ecipa La Spezia per artigiani e le imprese. A gestire il calendario e la programmazione di Ecipa, ente per la formazione professionale delle imprese artigiane e delle Pmi, è la referente Raffaella Bicci, tel. 0187 598076/75 - mail: ecipa@sp.cna.it.


- Corso di Formazione Lavoratori a Basso, Medio ed Alto Rischio a partire da venerdì 31 Gennaio alle ore 8.30 c/o CNA LA SPEZIA, Via P. Giuliani 6

Il corso, previsto dall’accordo Stato Regioni del 21 Dicembre 2011, è obbligatorio per tutti i lavoratori, ed è suddiviso in due moduli: il primo, di 4 ore, è comune a tutti i settori ed è relativo alla formazione generale, il secondo, di durata variabile, dalle 4 alle 12 ore, a seconda della macrocategoria di rischio dell’attività lavorativa, è invece relativo   dettaglio

27-01-2020

Focus sulle nuove professioni del futuro e il ruolo della scuola nella formazione

Anche Cna La Spezia ha partecipato con la propria esperienza d’associazione di categoria e un racconto d’impresa innovativa

Il 65% dei ragazzi che frequentano la prima elementare faranno un lavoro che non esiste ancora per questo la formazione scolastica deve guardare al futuro e stare al passo con l’evoluzione tecnologica.
Anche Cna la Spezia ha partecipato con la propria esperienza d’associazione di categoria e un racconto d’impresa innovativa all’incontro “Il futuro non aspetta” organizzato nella biblioteca della scuola Einaudi-Chiodo, al quale hanno preso parte anche i ragazzi di alcune classi.

Ha aperto il confronto il dirigente scolastico Paolo Manfredini: “La scuola si deve interrogare sulle professioni del futuro. Vogliamo rilanciare il percorso dell'imparare facendo, per questo abbiamo coinvolto realtà lavorative territoriali e le istituzioni”.

"Le cose cambiano, ma questo non deve spaventare -. Ha spiegato l’ingegner Franco Baicchi -. A livello   dettaglio

27-01-2020

Fisco: le proposte della CNA per la semplificazione.

Un primo passo l’abrogazione degli adempimenti inutili

La semplificazione del sistema fiscale sulle imprese è tra le priorità per favorire la crescita economica e la CNA ha presentato una serie di proposte in occasione della prima riunione del tavolo per la semplificazione del fisco alla presenza del Ministro della Funzione Pubblica Fabiana Dadone e del Capo di Gabinetto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Luigi Carbone.
CNA rileva che il sistema fiscale italiano resta ancora troppo complicato nonostante alcuni tentativi di riforma. E’ necessario ridurre i pesanti oneri burocratici che gravano sulle imprese. Le proposte presentate dalla CNA si articolano in due direzioni: interventi di sistema e misure di semplificazione che possono essere varate rapidamente.

Più in dettaglio CNA sollecita il riordino in testi unici di tutte le disposizioni fiscali per tipologia di soggetto; la stabilit&agra   dettaglio

27-01-2020

AGGIORNAMENTO SULLA PETIZIONE per l'Abrogazione dell’art. 10 del Decreto Crescita

L’abrogazione dello sconto in fattura per i lavori coperti da ecobonus di importo inferiore a 200.000 euro, grazie alla norma contenuta nella Legge di Bilancio 2020, è sicuramente una vittoria che consente di salvaguardare le esigenze34 ed i legittimi interessi di tante piccole imprese ed aziende artigiane dei settori dell’impiantistica, dell’edilizia, dei serramenti.
Il fatto che poi la Commissione Bilancio del Senato abbia reintrodotto lo sconto in fattura per i lavori condominiali di valore superiore a 200mila euro che beneficiano di ecobonus non deve in alcun modo oscurare il risultato ottenuto, ma neanche farci chiudere gli occhi, circa il pericolo che l’abrogazione non totale dello sconto in fattura comporta. E’ infatti intollerabile il principio che una impresa sia chiamata a farsi carico di anticipare un beneficio fiscale erogato dall’amministrazione pubblica e, in   dettaglio

27-01-2020

Corso tatuaggio piercing e trucco permanente

Sono ancora disponibili alcuni posti per il nuovo corso per l'acquisizione dei requisiti igienico sanitari per tatuaggio, piercing e trucco permanente, indispensabile per chi vuole svolgere questa attività in Regione Liguria, con avvio il prossimo 17 Febbraio alle ore 14.30 c/o la Ns sede della Spezia in Via P. Giuliani n.6.

Le lezioni si terranno il lunedì pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30 come da calendario allegato.
Allego la scheda di iscrizione che, in caso di partecipazione, dovrà esserci reinviata entro il prossimo 31 gennaio.

Si ricorda che con tale corso non si acquisiscono le tecniche necessarie all'effettuazione pratica del tatuaggio piercing o trucco permanente: queste competenze per chi vuole esercitare questa professione, devono essere già possedute o potranno eventualmente essere acquisite e/o svi   dettaglio

27-01-2020

Le ultime feste ti hanno messo alla prova? Rimettiti in linea!

Grazie a CNA e con Fitprime, vai in palestra con il 30% di sconto.

Mille palestre, piscine e centri sportivi in tutta Italia senza vincoli a partire da 20 euro al mese. Frequenta più centri con lo stesso abbonamento, quando e come vuoi!
FITPRIME è la soluzione che rivoluziona il mondo del fitness in Italia.
Con l’App Mobile Fitprime, scaricabile gratuitamente, potrai allenarti in 1.000 centri sportivi, piscine e palestre su tutto il territorio nazionale.

Grazie a CNA hai uno sconto del 30% per risparmiare ogni mese sia sui piani ad ingresso che sul mensile unlimited, profilo che ti consente di allenarti in base alle tue esigenze, sia nella piscina vicino il lavoro che nella palestra sotto casa.

Fare yoga, crossfit e nuoto in tre strutture diverse senza pagare 3 abbonamenti ma con un unico piano: il mensile unlimited. Altrimenti puoi comunque scegliere pacchetti da 5 e 10 ingressi.

dettaglio

27-01-2020

CORSO DI ABILITAZIONE MECCATRONICA

NECESSARIO PER MANTENERE L'ATTIVITA' ESISTENTE E/ O APRIRNE UNA NUOVA

Il Ministero sviluppo Economico, nella circolare 3706 del 2018, ha chiarito come con la possibilità di proroga di 5 anni, ovvero al 31.12.2022, (Legge bilancio 2017) per le imprese già operanti nel settore dell'autoriparazione o dell'elettronica di mettersi in regola col titolo di MECCATRONICA, così come previsto dalla L. 224/2012 sia venuta meno la possibilità di farlo esibendo fatture dei lavori fatti negli ultimi 5 anni, possibile appunto fino al 31.12.2017.

Al contempo precisa che a partire dal 1 gennaio 2018 viene meno anche la possibilità aprire l'attività con la sola qualifica di meccanica oppure di elettronica.

Unico modo per aprire quindi o sistemare la posizione esistente è che il responsabile tecnico frequenti il corso di aggiornamento di 40 ore previsto dalla normativa sopra cita   dettaglio

21-01-2020

Albo Gestori Ambientali: aggiornati i quiz per le verifiche dei responsabili tecnici

Si informa che, con la circolare n.1 del 7/1/2020 il Comitato Nazionale dell'Albo Gestori Ambientali ha comunicato che, a decorrere dallo scorso 18 dicembre 2019, è stato aggiornato con diverse e integrazioni e cancellazioni l'elenco dei quiz per le verifiche d'idoneità per i responsabili tecnici. L'elenco aggiornato è disponibile sul sito dell'Albo.

17-01-2020

Modifiche alla determinazione della Tari con la conversione in legge del Decreto Legge Fiscale

Si informa che con la conversione in legge del cosiddetto "Decreto Legge Fiscale" (Decreto Legge n.124/2019 convertito con la Legge 19 dicembre 2019 n.157) sono state apportate diverse modifiche alle modalità di determinazione della tariffa per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti urbani ed assimilati (Tari). In particolare, fino a diversa regolamentazione definita da ARERA (Autorità di regolazione per energia, reti ed ambiente) la definizione degli importi della tariffa rifiuti può essere attuata sulla base delle quantità e qualità medie ordinarie di rifiuti prodotti per unità di superficie, in relazione agli usi e alla tipologia delle attività svolte nonché al costo del servizio sui rifiuti.

Inoltre, per l'anno 2020 i Comuni dovranno approvare le tariffe ed i regolamenti della Tari e della tariffa   dettaglio

17-01-2020

Aspetti di ambiente e sicurezza sul lavoro, Decreto Legge Milleproroghe di fine anno

Si informa che attraverso la promulgazione del consueto decreto “milleproroghe” di fine anno sono stati affrontati i seguenti temi di natura ambientale:

Viene prorogato al 30/6/2022, previa presentazione della SCIA parziale entro il 31/12/2020, il termine ultimo per l’adeguamento alle disposizioni antincendio delle strutture ricettive alberghiere localizzate nei territori colpiti dai seguenti eventi atmosferici e calamità naturali: eventi avvenuti dal 2/10/2018 in Calabria, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Veneto e nelle Province autonome di Trento e Bolzano; territori del Centro Italia colpiti da eventi sismici nel 2016 e 2017; Comuni di Casamicciola Terme, Lacco Ameno e Forio situati sull’isola di Ischia.
Il cosiddetto “ecobonus” per l’acquisto di veicoli a ridotto impatto ambientale viene amplia   dettaglio

17-01-2020

Appello alle istituzioni, norme vecchie e incomplete per la revisione dei veicoli

CNA lancia una iniziativa a favore della mobilità sostenibile. La Confederazione promuove un appello a Governo e Parlamento per migliorare la sicurezza stradale e assicurare il rispetto dell’ambiente disegnando un efficace e moderno sistema di accertamento degli autoveicoli in circolazione. I centri di revisione privati svolgono un ruolo strategico, circa 9mila operatori (di cui il 93% rappresentato da micro imprese) con 25mila occupati garantiscono ogni anno 16 milioni di revisioni per un fatturato superiore a un miliardo di euro. La revisione periodica dei veicoli è un sistema complesso che necessita di capillarità, prossimità e velocità nello svolgimento del servizio. Tutte caratteristiche assicurate dai centri di revisione privati.

CNA rileva, tuttavia, che il quadro normativo che regola il settore attraversa una evidente fase di diso   dettaglio

09-01-2020

NUOVO BANDO BOTTEGHE DELL'ENTROTERRA

Prorogata al 28 febbraio 2020 la scadenza dei due bandi aperti lo scorso 16 settembre con 6,7 milioni di euro dedicati al piccolo commercio che alimentano due fondi per rafforzare l'offerta commerciale delle nostre città.:

un fondo da 5 milioni per supportare gli investimenti del piccolo commercio
un fondo da 1,7 milioni per sostenere le necessità di circolante a quei pubblici esercizi, che si occupano di somministrazione di alimenti e bevande, che hanno sofferto una carenza di liquidità


È stato approvato dalla giunta, in attuazione della Legge regionale 3/2008, il rifinanziamento del bando regionale dedicato alle Botteghe dell'entroterra, risalente al 2018. Con un rifinanziamento di quasi 400 mila euro saranno approvate le 50 domande ammesse in precedenza con esito positivo, ma non finanziate per carenza di fon   dettaglio

08-01-2020

BANDO MAREGGIATA:PUBBLICATO L'ELENCO DELLE DOMANDE AMMESSE DI CUI ALLA MISURA 1

Le spese potranno essere rendicontate attraverso fatture, scontrini parlanti e altra idonea documentazione di spesa debitamente quietanzata. I contributi previsti potranno essere erogati unicamente previa rendicontazione delle spese sostenute e degli interventi effettuati presentando documenti validi di spesa, che dovranno essere presentati entro il termine perentorio di Venerdì 29 maggio 2020.

Per ulteriori informazioni chiamare: 0187598072 oppure 0187598073

L'elenco qui nel link:

https://www.regione.liguria.it/…/com…/includes/download.php…

07-01-2020

Corso di aggiornamento Fer alla Cna

Attenzione dal 17 gennaio 2020 il “decreto sanzioni” entrerà in vigore.

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.1 del 2 gennaio 2020 il decreto legislativo 5 dicembre 2019, n. 163, recante la “Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (UE) n. 517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra e che abroga il regolamento (ce) n. 842/2006”.
Dal 17 gennaio 2020 il “decreto sanzioni” entrerà in vigore.

La banca dati telematica ormai in vigore da mesi il controllo sarà più puntuale e gli incroci tra chi è certificato e no sono di facile individuazione e, poichè siamo nell'ambito del diritto ambientale, oltre alle ammende pecuniarie sono previste anche sanzioni penali. Ricordiamo che coloro che operano su apparecchiature contenenti gas fluorurati sono soggetti alla certificazione e alla conseguente iscrizione nella banca dati nazionale, chi non lo avesse ancora   dettaglio

24-12-2019

Auguri natalizi speciali in casa Cna Pensionati La Spezia

La sala riunioni di Cna ieri si è riempita dei pensionati dell’associazione per il consueto appuntamento dello scambio d’auguri natalizi: un pomeriggio speciale ricco di emozioni, di commozione e di tenerezza.

L'occasione è stata utile per fare il punto sui dati di tesseramento che vede l’associazione incrementare annualmente i propri iscritti grazie anche alle molteplici attività sociali e culturali proposte. Sono state, dunque, illustrate le linee guida del programma per il 2020.

In conclusione, alla presenza del Presidente di CNA Pensionati Claudio Pomodoro e della Presidente CNA La Spezia Federica Maggiani, a sorpresa di tutti i partecipanti sono state conferite quattro targhe di “Alta fedeltà” a degli iscritti della Confederazione nazionale dell'Artigianato e piccola e media impresa della Spezia a degli artigian   dettaglio

Pagina generata in 1.1157720088959 secondi