News

08-01-2019

Scadenza pagamento diritto annuo Albo Gestori Ambientali

CNA Cetus La Spezia informa che alle imprese iscritte all’Albo Gestori Ambientali (edili, impiantisti, trasportatori di rifiuti ecc.) stanno pervenendo delle comunicazioni che riportano nota del 30 aprile 2019 quale scadenza del termine per il versamento del diritto annuo di iscrizione all’Albo stesso.
Il versamento va effettuato ESCLUSIVAMENTE o con Carta di credito su circuito Visa / MasterCard o tramite MAV Elettronico Bancario pagabile senza alcuna commissione aggiuntiva in qualsiasi istituto bancario sia online sia presso qualsiasi sportello bancario (esclusi: Poste Italiane e Banco Posta).

Da quest’anno non saranno più accettati versamenti effettuati con bollettino postale o bonifico bancario, per i quali, se erroneamente effettuati, occorrerà richiedere il rimborso ed effettuare nuovo versamento con le modalità corrette). Cetus ricorda c   dettaglio

08-01-2019

Proroga adeguamento antincendio strutture ricettive oltre 25 posti letto

Chiarimenti

Con la legge di bilancio 2018 viene ulteriormente prorogato fino al 30/6/2019 il termine ultimo per l'adeguamento alle norme antincendio delle strutture turistico - alberghiere con oltre 25 posti letto in possesso dei requisiti per l'ammissione al piano straordinario di adeguamento antincendio.


In attuazione di quanto previsto dal DPR 151/2011, i soggetti interessati devono presentare entro il 1/12/2018 al Comando Provinciale VVFF una SCIA parziale attestante il rispetto di specifiche prescrizioni:

a) il possesso di specifici requisiti riguardanti: gli impianti elettrici, i sistemi di allarme (compresi gli impianti di rivelazione e segnalazione incendi), gli estintori, la segnaletica, la gestione della sicurezza, l'addestramento del personale, le istruzioni di sicurezza da esporre all'ingresso (dell'attività, in ogni p   dettaglio

04-01-2019

Per i saldi arriva lo Shopping Taxi

Il servizio sarà attivo dal 5 gennaio al 16 febbraio, relativamente alle prime due domeniche e a tutti i sabati interessati

Un servizio taxi speciale attivo in occasione dei saldi per rendere più agili, veloci e comodi gli spostamenti alla Spezia per chi vuole fare shopping. “Shopping Taxi”, questo il nome del servizio nato dalla collaborazione con Confartigianato e Cna, è stato presentato questa mattina dal sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini.

Il Comune della Spezia su proposta delle due organizzazioni, in vista dei saldi ha finanziato e supportato un nuovo servizio di taxi che consentirà ai cittadini di poter usufruire, nel periodo dei ribassi, anche di questo mezzo di trasporto. Potenziando così l’offerta disponibile e consentire ai cittadini di effettuare compere anche in centro in tutta comodità e senza doversi preoccupare del parcheggio.

Il servizio sarà attivo dal 5 gennaio al 16 febbraio, relativamente alle prime due domenic   dettaglio

04-01-2019

Piani di emergenza per impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti

Si informa che con la conversione in legge del cosiddetto "Decreto Sicurezza" (Legge 1° dicembre 2018 n.132)è stato inserito l'obbligo, a carico dei gestori di impianti di stoccaggio e lavorazione di rifiuti, di predisporre un piano di emergenza allo scopo di tutelare sia la salute umana sia l'ambiente.


Per gli impianti esistenti, tale piano dovrà essere predisposto entro il 4 marzo 2019.

Per le nostre imprese del settore (rottamai, impianti di recupero materiali inerti e detriti ecc.) gli uffici CETUS sono a disposizione per l’effettuazione del servizio.

03-01-2019

Sicurezza cantieri

Dal 5 ottobre la notifica preliminare va trasmessa anche al Prefetto

Nella conversione in legge del cosiddetto "Decreto Sicurezza", è stato rivisto l'obbligo dell'invio della notifica preliminare, prima dell'inizio dei lavori, anche al Prefetto oltre che all'ASL e all'Ispettorato del lavoro, per alcuni cantieri temporanei e mobili.

La trasmissione anche al Prefetto è ora dovuta limitatamente ai lavori pubblici.
La modifica è in vigore dal 4 dicembre 2018.
Ricordiamo che la notifica preliminare è obbligatoria nei cantieri:
a) in cui è prevista la presenza di più imprese anche non contemporanea,
b) che inizialmente non sono soggetti a notifica e che rientrano nelle categorie del punto a), per effetto di varianti sopravvenute in corso d'opera,
c) in cui opera un'unica impresa la cui entità presunta dei lavori non si   dettaglio

03-01-2019

Scadenza domande di riduzione della TARI

Per supporto nel il ricalcolo della tari andando a valutare bene le superfici che producono rifiuti speciali contattare CETUS 0187984273 mail: cetus.sp@cna.it

Il 31 Gennaio occorre che le imprese interessate presentino la domanda annuale di riduzione della TARI.

Ricordiamo infatti che i vari regolamenti comunali riportano in generale che, relativamente alle attività per le quali sia documentata una contestuale produzione di rifiuti urbani o assimilati e di rifiuti speciali non assimilati o di sostanze comunque non conferibili al pubblico servizio, ma non sia obiettivamente possibile o sia sommamente difficoltoso individuare le superfici escluse da Tributo, la superficie imponibile può essere calcolata forfettariamente, applicando alle superfici dei locali in cui vengono prodotti rifiuti speciali non assimilati una percentuale di abbattimento (che non potrà essere superiore al 30%),


Per fruire dell’agevolazione indicata, gli interessati devono:

a)indicare nella denuncia o   dettaglio

03-01-2019

Con l’arrivo del 2019 è scattato l’obbligo della fattura elettronica tra privati

Da ora in poi i titolari di partita Iva dovranno emettere esclusivamente fatture elettroniche sia nei rapporti commerciali verso altri soggetti titolari di partita Iva sia nei confronti dei consumatori finali e tutte le operazioni effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati in Italia devono essere emesse esclusivamente fatture elettroniche in formato XML da inviare tramite il Sistema di Interscambio. Tutte le operazioni avvengono su canali telematici, sia in fase di emissione di fatture che in quella di ricezione, la “fattura originale” è quella in formato elettronico XML e si considera emessa solo quanto il S.D.I. l’ha accettata. Eventuali copie cartacee stampate per la consultazione non hanno valore legale per le aziende e la conservazione dei documenti dovrà essere elettronica. Sono esonerati i soggetti che aderiscono al regime fiscale di vantaggio ed al   dettaglio

20-12-2018

CNA Fita: Area retroportuale Santo Stefano

Il report della referente CNA Fita La Spezia Giuliana Vatteroni sulle problematiche dell'area retroportuale di Santo Stefano

In riferimento alle problematiche importanti dell'area retroportuale di Santo Stefano, in particolare terminal ex Nora/Contship abbiamo posto il problema e lavorando affinchè "si risolva " è una parola grossa ma perlomeno si attenui ormai da alcuni mesi, da quando cioè la questione code si è spostata dagli Stagnoni appunto a Santo Stefano.

Ovviamente la prima obiezione che abbiamo fatto è stata proprio questa: necessità di trovare soluzioni complessive e non di "spostare" semplicemente il problema.
Detto questo in ordine temporale gli ultimi incontri sono stati: Contship e quindi con Comune di santo Stefano e Contship.

Il terminalista ha, ad onor del vero, fatto il mea culpa rispetto in particolare alla situazione creatasi dopo l'accorpamento di Nora, adesso, a detta loro, il piaz   dettaglio

20-12-2018

Percentuali reali per sconti autostrade 2017

Il 4 dicembre 2018 il Comitato Centrale dell'Albo dell'Autotrasporto ha stabilito le percentuali definitive per le riduzioni compensate dei pedaggi pagati nel 2017 dalle imprese di trasporto merci su strada.

Come ogni anno, l'Albo degli Autotrasportatori ha ridefinito le percentuali di sconto dei pedaggi autostradali sulla base delle richieste approvate e delle risorse stanziate. La delibera del 4 dicembre 2018 del Comitato centrale lo fa per i pedaggi del 2017, per i quali l'Albo ha stanziato 162.389.284,37 euro. Rispetto alle percentuali teoriche stabilite il 21 maggio scorso, quelle reali che saranno pagate agli autotrasportatori sono inferiori, anche se non di molto. Ecco le nuove percentuali divise per fasce di chilometraggio annuale e tipologia di motore (tra parentesi le percentuali teoriche).

Fatturato da 200.000 a 400.000 euro

Euro V o superiore: 3,5255% (4%)
Euro IV: 2,6441% (3%)
Euro III: 1,7627 (2%)
Fatturato da 400.001 a 1.200.000 euro

Euro V o superiore: 5,2882% (6%)
Euro IV: 4,4068% (5%)
  dettaglio

20-12-2018

Divieti di circolazione mezzi pesanti Calendario dei divieti di circolazione fuori dai centri abitati per l’anno 2019

Il Decreto 4 Dicembre 2018, n°525, recante il calendario dei divieti di circolazione fuori dai centri abitati per l’anno 2019 per i veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate, alla data della presente nota non è stato ancora pubblicato nella Gazzetta Ufficiale; nonostante ciò, l’Organo di controllo, in data 12.12.2018, ha provveduto a registrarlo al n°1, foglio 2939 e pertanto, di fatto, i suoi contenuti non dovrebbero essere più cambiati. In ogni caso, per l’ufficialità dei contenuti, si rinvia alla sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Il CALENDARIO 2019 contiene un monte ore complessivo di divieti (946 ore - 75 giorni comprensivi delle domeniche e dei giorni festivi che cadono di giorno feriale) inferiore di 40 ore a quello stabilito per l’anno 2018 ed a quello del 2017 (986 ore in entrambi gli anni), ci sono però 8 ore in pi&ugrav   dettaglio

20-12-2018

CNA FITA: “Inadeguato l’emendamento presentato per gli NCC. Occorre un tavolo tecnico per arrivare a soluzioni praticabili e condivise”

“L'emendamento dei relatori di maggioranza presentato ieri pomeriggio non è adeguato per far fronte alle problematiche del settore degli NCC (il noleggio con conducente) e dei taxi”. Lo rileva in una nota CNA Fita.

“I problemi del trasporto pubblico non di linea – prosegue la nota - sono aperti da almeno 10 anni e l'emendamento non rappresenta la soluzione che le imprese e gli operatori si aspettano”.

“Crediamo che la scelta migliore sia, a questo punto, l’apertura immediata di un tavolo tecnico con il governo e con le parti datoriali e iniziare a lavorare per arrivare, in tempi brevi, a soluzioni praticabili e condivise”.

“Sono sicuramente necessari alcuni correttivi alla proposta presentata – conclude la nota- correttivi che ci auguriamo vadano nella direzione di una nuova e definitiva riorganizzazione delle regole per l’in   dettaglio

20-12-2018

Buone Feste e Buon nuovo anno

Cna La Spezia augura ai propri associati i migliori auguri di Buone Feste e un 2019 ricco di soddisfazioni !

19-12-2018

Sistri: abolito il sistema di tracciabilità dei rifiuti

Per Cna è una grande vittoria

Come più volte auspicato e richiesto con forza da CNA, con il Decreto Legge "Semplificazioni" (DL 14 dicembre 2018, n. 135) viene finalmente abolito il sistema di tracciabilità dei rifiuti (Sistri), ponendo fine alla farsa che è costata alle imprese tante energie e denaro per un sistema che non ha mai funzionato a dovere, farraginoso e che prevedeva l’uso di tecnologie inadatte e già obsolete al momento del suo dell’avvio.

Dal 1° gennaio 2019, data dalla quale parte l'abolizione, i soggetti prima obbligati all'utilizzo del sistema dovranno applicare, come di fatto comunque già avveniva, le consuete modalità gestionali (formulari d'identificazione dei rifiuti, registri di carico e scarico e mud).

Ora l’impegno di CNA sarà quello di partecipare con il Ministero alla definizione di un nu   dettaglio

18-12-2018

Per 15 anni non sarà applicata la Bolkestein.

Forte soddisfazione della CNA “Adesso la riforma per far ripartire gli investimenti”

“CNA Balneatori esprime forte soddisfazione per l'intesa raggiunta oggi al Senato fra le forze politiche che consente per i prossimi 15 anni di escludere l’applicazione della Direttiva Bolkestein dal comparto delle imprese balneari.

Un primo importante passo avanti che va nella direzione sostenuta da sempre da CNA per fornire una risposta positiva a 30.000 imprese turistiche balneari italiane che, per troppo tempo, si sono trovate in una condizione di profondo malessere e di incertezza per il futuro a causa dell’incombente rischio di non ottenere il rinnovo della concessione proprio a causa della Direttiva Bolkestein.

CNA Balneatori è pronta a lavorare al tavolo tecnico promosso dal Ministro Centinaio per arrivare, in modo condiviso con le associazioni delle imprese, ad una soluzione definitiva che consenta la messa a punto di una legge di rifo   dettaglio

18-12-2018

Comitato Impresa Donna CNA La Spezia Cena di Solidarietà 2018

Il ricavato andrà quest’anno al Centro Antiviolenza Irene della Spezia

Grande successo per la sesta edizione della cena natalizia di solidarietà organizzata dal Comitato Impresa Donna della Cna della Spezia. Come consuetudine gli imprenditori della Cna si sono incontrati per scambiarsi gli auguri natalizi e al contempo raccogliere una cifra da destinare ad una causa di beneficenza: il ricavato andrà quest’anno al Centro Antiviolenza Irene della Spezia. L’edizione 2018 della cena di solidarietà si è svolta nella suggestiva e panoramica cornice del Ristorante Pin Bon di Lerici. Centoventi gli ospiti dell’iniziativa tra cui il Presidente della Provincia Giorgio Cozzani, il Presidente del Consiglio Comunale della Spezia Giulio Guerri, la Presidente della Consulta Provinciale Femminile Eliana Bacchini e tante altre rappresentati della Consulta.

“E’ ormai una nostra consuetudine raccogliere un contributo da donare in ben   dettaglio

Pagina generata in 1.3628849983215 secondi