News

Maggiani, Presidente Cna La Spezia: “Escludere la responsabilità degli imprenditori nel caso un dipendente contragga il Coronavirus”

8 maggio 2020
“È indispensabile introdurre una misura legislativa che escluda la responsabilità degli imprenditori nel caso un dipendente contragga il Coronavirus -. Spiega la Presidente Cna la Spezia Federica Maggiani -. Lo prevede la direttiva europea datata 12 giugno 1989 che consente agli Stati di escludere la responsabilità dei datori di lavoro per atti dovuti a circostanze estranee, anormali, imprevedibili, eccezionali, le cui conseguenze non avrebbero potuto essere evitate nonostante tutta la diligenza possibile”.



“Le attività economiche non possono riprendere serenamente – continua la Presidente Cna La Spezia – lasciando artigiani e imprenditori nello stato di incertezza giuridica creato dal riconoscimento del contagio come infortunio sul lavoro anche per ambienti di lavoro non sanitari in base all'articolo 42 del Dl 18/20 Cura Italia”.



“Nessuno, infatti, può essere chiamato – sottolinea Maggiani - a rispondere di un rischio generico di salute del quale non può controllare la fonte. Gli imprenditori già fanno tutto il possibile per limitare il contagio, ma il quadro giuridico è inadatto, purtroppo, alla pandemia. E la nostra organizzazione sta sostenendo gli imprenditori nelle iniziative mirate a garantire la salute, in particolare applicando e rispettando i Protocolli condivisi di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento del virus Covid-19. Ma solo un intervento legislativo – conclude la Presidente Cna La Spezia - potrebbe consentire alle imprese di lavorare nel rispetto delle regole e senza temere un'attribuzione di responsabilità non dovuta.”

Pagina generata in 0.35053110122681 secondi