News

Lotteria degli scontrini, per Cna occorre riconoscere un credito d’imposta del 50% sui costi per adeguare i registratori di cassa

Matellini (Cna La Spezia): “Per i piccoli un’altra spesa aggiuntiva"

4 febbraio 2021
“La lotteria degli scontrini rischia di diventare una spesa aggiuntiva per il piccolo commercio che non può permettersi il lusso di perdere clienti, – commenta il direttore Cna La Spezia Angelo Matellini -, soprattutto in questi tempi difficili e delicati. I registratori di cassa vanno aggiornati e corredati di apposite apparecchiature per acquisire e trasmettere i dati dei clienti, che rappresentano dei costi aggiuntivi per gli esercenti e, in questo momento, prevedere delle spese quando a fine giornata gli stessi incassi sono esigui è arduo. Pertanto, chiediamo che, in aggiunta alla deducibilità dal reddito d’impresa del costo sostenuto per l’adeguamento dei registratori di cassa, sia riconosciuto agli esercizi commerciali anche un credito d’imposta pari al 50% del costo, al fine di alleggerire l’onere conseguente alla partecipazione alla lotteria degli scontrini” conclude Matelli.

Pagina generata in 0.33339405059814 secondi