News

Albo Gestori Ambientali: indicazioni su sospensioni e cancellazioni

6 settembre 2018
L’Albo Gestori Ambientali informa che, come già indicato nelle precedenti informative, frequentemente non risulta possibile alle Sezioni Regionali notificare i provvedimenti di sospensione e cancellazione, in quanto le imprese non sono provviste di PEC valide e funzionanti o risultano irreperibili anche tramite invio della notifica mediante il servizio postale.

Ciò comporta il fatto che non possono essere cancellate dall'elenco dell'imprese iscritte, a danno di quelle che hanno regolarmente versato il diritto d'iscrizione.

Pertanto, dopo aver inviato senza successo la notifica tramite PEC, le Sezioni pubblicheranno sul sito dell'Albo l'elenco delle imprese inadempienti e quindi sospese o cancellate.

I tempi di questa pubblicazione saranno i seguenti:

- Decorso il termine del 30 aprile, le Sezione deliberano le sospensioni entro il 20 maggio con decorrenza 15 giugno e notificano tramite PEC la sospensione;

- in caso di PEC inesistente, non valido o non funzionante pubblicano l'elenco il 1° giugno.

In caso di cancellazione si applica la medesima procedura, applicando le tempistiche previste dall'art.20 co.1 lettera f) del D.M. 120/2014, che prevede la cancellazione dopo un anno dal mancato versamento (ma ricordiamo che i viaggi effettuati durante le sospensioni, cioè successivi al 1 giugno, sono considerati come effettuati in assenza di autorizzazione e quindi sanzionabili).

Per uniformare su tutto il territorio l’applicazione di queste disposizioni, con la circolare n.149 del 4/9/2018 il Comitato Nazionale ha disposto che:

- decorso il termine di 12 mesi del mancato versamento del diritto annuale d’iscrizione, le competenti Sezioni deliberano la cancellazione dell’ente/ impresa entro il 20 ottobre, con decorrenza 15 novembre, e notificano il provvedimento all’interessato tramite PEC;

- in caso di mancata notifica a causa di indirizzo PEC inesistente, non valido o non funzionante, le Sezioni pubblicano sul sito dell’Albo i nominativi dei soggetti interessati entro il 2 novembre.

TAG: 

Pagina generata in 0.27920794487 secondi